NONSOLO-WEB: istallazione ADSL professionale senza canone telecom
Home Page
Realizzazione Siti Internet
Inserimento Motori Ricerca
Grafica Pubblicitaria
Gateway invio sms
adsl
voip
assistenza computer milano
blog
 
 

adsl professionale senza canone telecom

Cos'è l'Adsl?
ADSL è l'acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line ovvero: "linea asimmetrica di collegamento digitale". Tale tecnologia trasforma un normale doppino telefonico in una linea digitale ad alta velocità. Essa fornisce un accesso diretto e dedicato all'Internet Service Provider.

Perché si parla di trasmissione asimmetrica?
Il termine asimmetrico sta a significare che il traffico dei dati sul cavo avviene a velocità maggiore in ricezione rispetto alla trasmissione. Ciò rende tale soluzione particolarmente appetibile per gli utenti che stimano di dover scaricare molti più dati di quelli che inviano. Ciò accade, solitamente, durante l'esecuzione di download da internet, all'interno di grandi intranet aziendali e nelle applicazioni di streaming audio-video.

A cosa serve una linea ADSL?
La notevole ampiezza di banda fornita dall'ADSL consente di accedere con maggiore rapidità alle caratteristiche multimediali dei siti web, come I video-clip, le animazioni e l'audio di alta qualità. Ciò incrementa in maniera significativa l'esperienza della navigazione online. Dal punto di vista della produttività aziendale, l'accesso rapido all'Intranet renderebbe il telelavoro una scelta interessante, apportando in tal modo vantaggi sia per il lavoratore sia per la società. Un altro utilizzo interessante dell'ADSL è relato all'Internet Tv ed ai servizi ad essa correlati.

Perchè dovrei aver bisogno di un'ADSL?
Ciò dipende da un certo numero di fattori: innanzitutto, è necessario appurare, prima di potersi porre il problema, se è possibile installare tale connessione nella propria zona; ci si potrebbe infatti trovare di fronte a delle limitazioni di carattere ambientale. In seguito, si può riflettere sul numero di ore che dedichiamo all'utilizzo di internet ogni giorno e sulla quantità di dati che scarichiamo dal web. Se questi due fattori ammontano a cifre significative, l'ADSL è un'ottima opportunità.

Quali sono gli elementi necessari per poter attivare una linea ADSL?
Una linea telefonica analogica, un modem ADSL, una porta USB o scheda Ethernet e, ovviamente, il personal computer

Qual è la velocità di una linea ADSL?
Si raggiungono velocità teoriche, in ricezione, dell'ordine di dieci volte superiori a quelle dei normali modem mentre in trasmissione, ovvero in fase di upload, la velocità è quella di una linea ISDN. I valori raggiungono un massimo di 1 Mbps in upload ed 8 Mbps in download. E' bene precisare che i valori massimi consentiti dall'ADSL Telecom Italia sono 128 Kbps in upload (pari ad una linea ISDN) e 640 Kbps in download (5 volte superiore ad una linea ISDN).

L'ADSL è sicura?
In effetti no. Recentemente è stato evidenziato questo aspetto nient'affatto secondario, secondo il quale, se non si dispone di un adeguato firewall, l'ADSL può esporre l'utente al rischio di aggressioni dall'esterno; tale linea, infatti genera un IP fisso che potrebbe essere identificato ed utilizzato come backdoor, garantendo in tal modo l'accesso al sistema ed ai dati in esso contenuti. Esistono offerte (come la nostra) che prevedono l'integrazione del firewall e che pertanto garantiscono il massimo della sicurezza.

Come si colloca l'ADSL nel panorama delle connessioni ad internet?
ADSL è concepita e collocata a livello di costo tra i servizi ISDN e T1, fornendo velocità teoriche vicine a quelle delle linee T1 senza i loro problemi di costi, complessità e disponibilità. Dato che ADSL è un servizio dedicato, permette di evitare, in parte, i ritardi e i carichi tipici del servizio ISDN.

La banda passante della mia linea ADSL viene condivisa con altri utenti?
No. Ma dal momento in cui si esce dal tratto che ci connette all'ISP, ci troviamo ad utilizzare un mezzo di comunicazione condiviso con altri utenti sulla stessa linea, per cui le prestazioni variano, anche in misura notevole, in funzione del carico di traffico e degli altri utenti. Ciò non accade nel caso dell'ADSL perché la sua capacità di traffico è esclusivamente a disposizione del singolo utente che l'ha installata.

Come funziona una linea ADSL?
Dato che l'ADSl utilizza una normale linea telefonica, non c'è bisogno di gettare nuovi cavi per installarla ed usufruirne. Il segnale ADSL viene trasportato da due modem dedicati - uno collegato al computer dell'utente finale e l'altro a quello del fornitore di servizi. Tali apparecchiature sono appositamente progettate al fine di sfruttare le capacità intrinseche del rame, per raggiungere le massime velocità di trasmissione. La linea DSL, di cui l'ADSL non è che una particolare applicazione (quella a trasmissione Asincrona) utilizza più della larghezza di banda necessaria al funzionamento delle normali linee telefoniche su doppino di rame. Le frequenze normalmente utilizzate dalla trasmissione telefonica sono comprese tra i 300Hz e i 3,200Hz ; allargando tale spettro, come appunto accade nel caso dell'ADSL, si possono raggiungere velocità di scaricamento decisamente elevate.