Soluzioni a confronto: Community Scripts e ZeXtras Backup.

Posted by 0 comments

Cos’è la Continuità Operativa?
Quali e cosa sono gli indicatori dei livelli di Continuità Operativa?
Cosa richiede il Codice dell’Amministrazione Digitale nel nuovo Art.68?

In questo articolo il Dott. Paolo Storti, Amministratore di Studio Storti Srl realtà che, sin dal 1997 lavora con una mission ben definita: portare innovazione nella Pubblica Amministrazione attraverso Soluzioni Open Source di qualità, fa un’accurato confronto sulle possibili soluzioni applicabili a Zimbra Open Source.

“La nostra altissima professionalità ed esperienza – spiega il Dott. Storti – si concentra in due aree fondamentali per l’Information Technology delle Pubbliche Amministrazioni: Gestione del Sistema di Posta Elettronica e Collaborazione con la piattaforma Zimbra Open Source e, Gestione del comparto Privacy attraverso Software Open Source da noi sviluppato: IntranetDPS e GAS.

Ad oggi siamo la più grande realtà che si occupa esclusivamente di Open Source per la Pubblica Amministrazione e serviamo più di 200 Enti tra Pubblica Amministrazione Centrale, Regioni, Provincie, Comuni, Università, municipalizzate ed aziende pubbliche.

Con questa analisi, vogliamo condividere le riflessioni che negli anni ci hanno portato all’attuale proposizione di Zimbra Open Source in funzione alle specificità economiche dei prodotti e delle normative relative alla Pubblica Amministrazione Italiana.

Dopo questa analisi, frutto di anni di esperienza presso gli enti e centinaia di confronti avuti con responsabili IT di ogni genere, possiamo confermare di aver portato innovazione alle Pubbliche Amministrazioni attraverso l’Open Source non imponendolo ciecamente.

La fermezza nel rispettare la nostra filosofia,  – conclude Storti – ci ha spinto a trovare una soluzione commerciale complementare alla soluzione Open Source che funga da “agevolatore” consentendoci di portare un prodotto molto innovativo come Zimbra nella versione Open Source anche in Enti dove, la criticità dei dati gestiti o la volontà dell’amministrazione, sia quella di avere un livello di servizio superiore ai minimi richiesti da DigitPA, cosa che non sarebbe potuta avvenire con l’adozione di soluzioni basate su Community Scripts.”

Trovate l’articolo completo al seguente indirizzo:
http://press.studiostorti.com/

il COMUNICATO STAMPA (in versione PDF)











Filed in AutoRss 0 comments
No comments yet. Be the first to leave a comment !
Lascia un Commento

You must be logged in to post a comment.

Previous Post
«
Next Post
»